I Nostri Lavori

I dischi non più solo come semplice oggetto di culto da ammirare in uno scaffale o da ascoltare o da suonare con uno strumento, ma anche come oggetti di arredamento. Qui sotto alcuni esempi di cuscini già realizzati e disponibili in vari tessuti: attualmente in raso, jeans, velluto, alcantara e taffetà sintetico. Misure attualmente disponibili: 40x40 e 50x50 cm.

 

Le Copertine

Qui sotto è presente una selezione delle copertine più rare e/o più rappresentative a livello storico/grafico da cui poter soddisfare i propri desideri. Sono disponibili altre copertine, che si possono richiedere nella sezione "Rimaniamo in contatto". E' anche possibile riprodurre copertine su richiesta specifica, non disponibili nella discografia di questo sito.

 

The original killing

Inizia la collaborazione con "The Original killing" un raro fotoromanzo degli anni 60 a breve compariranno sia cuscini che cravatte

Mi Presento

"Tutto può cominciare da un gesto". E' quello che mi è realmente accaduto: correva l'anno 1990, in quel periodo mi vedevo spesso con un mio carissimo amico, col quale sto tuttora in contatto, anche se attualmente gli incontri sono saltuari. Ad ogni incontro questo ragazzo mi sventolava sempre sotto il naso un cd uscito già allora fuori catalogo concludendo sistematicamente con questa frase: "Questo cd è da avere assolutamente; è bellissimo e rarissimo, ma tanto tu non ce l'avrai mai!". Questa frase ha segnato l'inizio di una sfida, tanto che tre-quattro mesi dopo mi sono presentato anch'io con lo stesso cd rispondendogli "ora ce l'ho anch'io!", con suo grande stupore e meraviglia. Sono passati ventisette anni da allora e la sfida è diventata una "malattia" che si aggrava ogni anno che passa...oggi posiedo più di diecimila dischi tra lp, 45 gg, cd e qualche stereo 8. Il 27 ottobre del 2015 assisto a una "ramificazione" di questa passione: il mio insegnante di musica di è sposato e non sapendo cosa regalargli penso di dargli qualcosa di mio: da tempo i miei dischi li ho fotografati e catalogati, dato il numero non proprio esiguo, così, su suggerimento del grafico, realizzo due cuscini con due etichette interne del suo gruppo preferito. Grande sbalordimento da parte sua! Dalla sua reazione capisco che è il momento di tentare una nuova strada: i dischi non più solo per averli, ascoltarli e suonarci sopra, ma da vederli come oggetti di arredamento.

Rimaniamo in Contatto...

Rimaniamo in contatto